Switch Language

Barcellona – Spagna

Voli Napoli Barcellona

Sei alla ricerca di voli Napoli Barcellona? Hai deciso di visitare la capitale catalana? Le Ramblas, il Mercato della Boqueria, Barceloneta, la Sagrada Familia, Parc Güell, Casa Batlló, la Pedrera: ecco Barcellona!
Prenota direttamente dal sito dell’Aeroporto di Napoli Capodichino; i prezzi migliori li trovi su FLYMO.
Napoli Barcellona in soli 1 ore e 50 minuti ed atterri al T1 dell’aeroporto El Prat.
Voli Napoli Barcellona El Prat con la compagnia Vueling Airlines e easyJet.

I prezzi migliori dei voli Napoli Barcellona (o Barcellona Napoli) li trovi su FLYMO.

vola dall'aeroporto di napoli capodichino


Inserisci la città di destinazione, Barcellona e la data di partenza e potrai scegliere uno dei voli Napoli Barcellona migliore per le tue esigenze. Voli Napoli Barcellona low cost e business, decidi tu se viaggiare in economy o prima classe; FLYMO selezionerà per te il meglio e tu potrai acquistare in tutta sicurezza grazie alla partnership con Skyscanner.

Acquista uno dei voli Napoli Barcellona e visita la città.

Cosa aspetti a scegliere uno dei numerosi voli Napoli Barcellona, per scoprire o riscoprire la città catalana?

voli napoli barcellona dall'aeroporto capodichino

Voli Napoli Barcellona: la città di Barcellona

Barcellona è la seconda città in Spagna per numero di abitanti, dopo Madrid, ed è capoluogo di provincia della Catalogna, una regione a nord-ovest della penisola iberica.
Barcellona è la città spagnola più visitata al mondo ed è il più grande centro portuale di collegamento con le Isole Baleari.
La città si trova tra montagne e mare in una posizione altamente strategica.
In città sono presenti monumenti dall’inestimabile valore artistico che contribuiscono a rendere Barcellona una meta turistica giovane ed affascinante. Cosa aspetti a scegliere uno dei numerosi voli Napoli Barcellona, per visitare questa splendida città?

Cosa aspetti a scegliere uno dei numerosi voli Napoli Barcellona, per visitare questa affascinante città?

 

 

Voli Napoli Barcellona: cosa fare a Barcellona

Hai acquistato uno dei voli Napoli Barcellona per trascorrere un weekend nella capitale spagnola? Ecco cosa devi assolutamente vedere.

  • Sabato mattina, specialmente se splende il sole, è il momento ideale per visitare la “Barceloneta”, il quartiere “peschereccio” della città. La zona sorge su un triangolo di terra che si protende verso il mare ed è rinomata per i ristoranti e i bar del porto. Se il tempo consente, puoi, quindi, prendere la tintarella sulla spiaggia o puoi farti un tuffo nel mare. Questo è l’unico posto al mondo dove si arriva in spiaggia in metropolitana.
  • Dopo pranzo è il momento giusto per visitare la città passeggiando per il luogo più emblematico e turistico della città: le Ramblas. Si tratta di un viale lungo circa un chilometro, animato da artisti di strada, bancarelle e negozi di souvenir. A circa metà percorso, sulla sinistra arrivando da “barceloneta”, si trova il Mercato della Boqueria. Quest’ultimo è un mercato alimentare grandissimo, molto particolare e bello da visitare; questo luogo è talmente caratteristico da essere diventato, col tempo, una vera e propria attrazione turistica.
  • A metà pomeriggio puoi visitare un museo. Ti suggeriamo di scegliere il Museo di Picasso o la Fondazione Joan Mirò. Scegli tra le due proposte, assecondando i tuoi interessi culturali. Ti segnaliamo, inoltre, che all’interno della Fondazione Joan Mirò si trova uno dei migliori ristoranti del quartiere Montjuîc.

 

  • Domenica mattina visita il Parc Güell. Passeggia all’interno di questo meraviglioso parco cittadino ed ammira lo skyline che la città offre da questa visuale.
    Per arrivarci puoi prendere la Metro, linea L3 e scendere alla fermata “Lesseps”. In alternativa puoi prendere il Bus, linee 24 – 31 – 32 – 74 – 92.
  • Visita la Sagrada Família, icona della città e capolavoro incompiuto dell’artista spagnolo Gaudì. Per arrivarci puoi prendere la metro Metro, linee L2 e L5, e scendere alla stazione “Sagrada Família”. In alternativa puoi prendere il Bus, linee 19, 3, 34, 43, 44, 50, 51, B20, B24.
  • Continua a passeggiare per la città e non perderti gli altri capolavori di Gaudì: Casa Milà (Pedrera), Palazzo Güell e Casa Battlò. Rimarrai sicuramente colpito dalla eccentricità e dalla originalità di queste opere architettoniche.

 

Voli Napoli Barcellona: i musei di Barcellona

  • La Fondazione Joan Mirò è una meta imperdibile per chi visita Barcellona. Il Museo, ubicato all’interno di un edificio bianco, costruito dall’amico ed architetto Josep Lluis Sert, ospita una collezione permanente di stampe, dipinti e sculture regalate dall’artista spagnolo. All’interno si tengono regolarmente anche mostre di altri artisti. Il museo è aperto dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 19:00, mentre il giovedì viene chiuso alle 21.00 e la domenica alle 14:30. Il biglietto di ingresso ha un costo di 10€.
  • Il Museo di Picasso è ospitato all’interno di tre palazzi nel quartiere Gòtico. All’interno si possono ammirare tre mila opere dell’artista spagnolo, la maggior parte di esse risalenti all’età adolescenziale di Picasso. Il museo è aperto dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 19:00, mentre la domenica viene chiuso alle 15.00. Il biglietto ha un costo di 11€. Il mercoledì pomeriggio il Museo è ad ingresso gratuito.

 

Cosa aspetti a scegliere tra i numerosi voli Napoli Barcellona quello più adatto alle tue esigenze, per poi visitare gli imperdibili musei di due grandi artisti spagnoli, Mirò e Picasso?

 

Voli Napoli Barcellona: le attrazioni di Barcellona

  • La Sagrada Família rappresenta il simbolo della città catalana nel mondo. È il capolavoro incompiuto dell’artista Gaudì, artista nato a Tarragona ed esponente guida del Modernismo catalano. È la chiesa più inusuale d’Europa, molto originale e ricca di simbolismi ispirati alla natura. Gaudì subentrò a lavori iniziati nel 1883, con lo scopo di terminare la costruzione di una cattedrale neogotica. L’artista stravolse totalmente il progetto iniziale e si dedicò all’opera più importante della sua vita per 16 lunghi anni, durante i quali visse addirittura sul posto. Alla sua morte solo la torre della facciata della Natività, era stata completata. Successivamente altre torri furono terminate secondo i suoi progetti. I lavori, ancora incompleti, sono tuttora finanziati da fondi pubblici. Il biglietto di ingresso, con inclusa una visita guidata, ha un costo di 17€.
  • Il Parc Güell è Patrimonio mondiale dell’UNESCO e rappresenta la creazione più colorata dell’artista spagnolo. L’opera venne commissionata dal conte Güell, con l’obiettivo di progettare una città giardino estesa su 20 ettari di terreno di sua proprietà. Vennero, però, costruite soltanto due case. Il progetto era troppo radicale per l’epoca e fu, perciò, un fallimento. La Città di Barcellona comprò la proprietà nel 1922 e la trasformò in un parco municipale. Parc Güell gode di un sistema di stradine che seguono la forma della terra. Nelle parti esterne ci sono viadotti e colonnati, tutti disegnati in modo di rappresentare la natura. L’entrata si trova nel punto più basso del parco; qui una doppia scala scende in una stanza. Esattamente sopra si trova una grande piazza pubblica. Il biglietto di ingresso ha un costo di 5€.
  • La Casa Milà o Pedrera (la pietraia) è un’icona dell’opera di Gaudì. Il progetto della casa prevede un edificio ad 8 piani con 3 corti circolari. L’opera venne fortemente criticata e ridicolizzata all’epoca della sua costruzione, in quanto si differenziava fortemente dallo stile architettonico della città. L’edificio venne concepito come una scultura, capace di attestare il trionfo delle curve. Le pareti dell’edificio, infatti, non sono dritte ma tutte in movimento. Totalmente anticonvenzionali sono i camini, dal nome “spaventa streghe”, per via delle loro forme terrificanti. Le ringhiere dei balconi, anch’esse dalle forme inusuali, sono totalmente in ferro battuto e sono opera dell’artista Josep Maria Jujol. La famiglia Milà, dal quale l’edificio prese il nome, visse in un appartamento al primo piano. Oggi questo luogo è visitabile e racchiude un tipico arredamento modernista.
  • Il Palazzo Güell è un’altra opera capolavoro di Gaudì, inserita nella lista del Patrimonio UNESCO. Questo palazzo, commissionato, appunto, dal conte Güell, si trova in pieno centro, vicino alle Ramblas. Tra le caratteristiche principali dell’edificio vanno menzionati gli archi di pietra grigia che rappresentano la prima manifestazione dell’Art Nouveau da parte di Gaudì. Davanti alle finestre rettangolari, vi sono tre archi parabolici fatti di pietra grigia, che servono ad alleggerire le linee delle finestre. Questi grandi archi danno l’impressione all’occhio umano di guardare una grande finestra gotica, mentre le finestre sono, come detto, rettangolari. Gli archi saranno un elemento costante del linguaggio architettonico di Gaudì ed in questa opera fanno la loro prima comparsa.
  • La Casa Battlò è un’altra opera capolavoro di Gaudì, anch’essa Patrimonio dell’UNESCO. L’opera venne commissionata da Josep Batlló, un altolocato industriale, con l’incarico di rimettere a nuovo un modesto palazzo sul Paseo de Gracia, in quegli anni l’arteria principale del quartiere modernista. Gaudí modificò totalmente l’aspetto dell’edificio, conferendo alla facciata principale una struttura rivoluzionaria. Nella parte bassa vi sono forme in pietra arenaria, che rimandano a motivi ossei. Nella parte centrale sono collocati dischi di maiolica e vetro di diverse dimensioni e forme. Nella parte alta troviamo tegole di ceramica e vetro colorato, che ricordano le squame di un rettile. Sempre sulla facciata, un altro elemento caratterizzante è la tribuna del piano nobile. Realizzata anch’essa in pietra arenaria, ha cinque aperture tondeggianti con una forma d’insieme che richiama delle ossa enormi. Le finestre dal secondo al quinto piano si aprono su balconi a forma di conchiglia, con ringhiere in ferro battuto che ricordano la tipica maschera veneziana. Al sesto piano, invece, si apre un unico grande balcone centrale a forma di fiore.

 

Cosa aspetti a scegliere tra i numerosi voli Napoli Barcellona quello più adatto alle tue esigenze, per poi visitare le incantevoli attrazioni della città e visitare le visionarie opere dell’architetto spagnolo Gaudì?

Voli Napoli Barcellona: informazioni di Viaggio
Gli aeroporti di Barcellona

L’aeroporto di Napoli Capodichino raggiunge l’aeroporto di Barcellona. Puoi volare con Vueling e atterri al Terminal T1 dell’aeroporto El Prat (BCN). L’aeroporto si trova a dodici chilometri a sud-ovest da Barcellona. Una volta atterrati, ci sono vari modi per raggiungere il centro città.

In soli 15 minuti è possibile arrivare in centro città prendendo il treno dal Terminal T2. I treni effettuano fermate a El Prat, Bellvitge, Barcelona Sants, Paseo de Gracia e El Clot Aragó. Esiste un servizio navetta che collega, gratuitamente, il terminal T1 con il T2 e il terminal T2 con la stazione ferroviaria.
In alternativa si può prendere il servizio aerobus. Il servizio navetta “aerobus 1” parte dal terminal 1 ed effettua fermate a Plaza España, Gran Vía-Urgell, Plaza Universidad e Plaza Cataluña. Il servizio navetta “aerobus 2” parte dai terminal 2B e 2C e copre lo stesso tragitto. La durata del percorso per arrivare a Plaza Cataluña è di 42 minuti.

La metropolitana di Barcellona

La Metropolitana di Barcellona è composta da 11 linee (L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7, L8, L9, L10, L11) che collegano i vari punti della città. La lunghezza totale della metropolitana è di 123 km con 148 stazioni.
Soltanto una piccola parte della metropolitana di Barcellona è all’aperto, fra Mercat Nou e Santa Eulàlia (L1), e a Can Boixeres (L5).
La metropolitana funziona 7 giorni su 7. Dalla domenica al venerdì il servizio è assicurato dalle 5.00 a mezzanotte. Il venerdì e le vigilie dei giorni festivi il servizio termina alle 2:00. Il sabato il servizio è continuo (anche la notte).

Cosa aspetti a scegliere tra i numerosi voli Napoli Barcellona e visitare la città di Barcellona?

No Comments


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Destinazioni Aeroporto di Napoli

  • Scopri le altre destinazioni :
    Sei sulla pagina Voli Napoli Barcellona.
    Scopri tutte le altre destinazioni prendendo un volo dall'Aeroporto di Napoli.

Seguici su Facebook!