Switch Language

Verona – Italia

Voli Napoli Verona

Sei alla ricerca di voli Napoli Verona?
L’Aeroporto di Napoli offre numerosi voli diretti e con scalo da/per Verona.
La durata del volo diretto è di circa 1 ora e 25 minuti.
La compagnia aerea che offre voli diretti da Napoli all’Aeroporto di Verona è la Meridiana e la Volotea.
L’aeroporto di Napoli collega anche le vicine città di VeneziaTrieste e Bergamo.

Prenota direttamente dal sito dell’Aeroporto di Napoli Capodichino; i prezzi migliori li trovi su FLYMO.
Napoli Verona in sole 1 ore e 25 minuti ed atterri all’Aeroporto di Verona Villafranca (Vittorio Catullo).

I prezzi migliori dei voli Napoli Verona (o Verona Napoli) li trovi su FLYMO.
 
vola dall'aeroporto di napoli capodichino



Inserisci la città di destinazione e la data di partenza e potrai scegliere i voli Napoli Verona migliori per le tue esigenze.
Voli Napoli Verona low cost e business, decidi tu se viaggiare in economy o prima classe; FLYMO selezionerà per te il meglio e tu potrai acquistare in tutta sicurezza grazie alla partnership con Skyscanner.

Acquista uno dei voli Napoli Verona e visita la città

Cosa aspetti a scegliere uno dei numerosi voli Napoli Verona, per scoprire o riscoprire la città veneta?

Voli Napoli Verona dall'aeroporto di Napoli Capodichino

Voli Napoli Verona: guida della città

Verona è una città veneta, si trova vicino al lago di Garda ed è stata nominata nel 2000 “patrimonio storico e culturale” dall’UNESCO. Verona è una delle destinazioni turistiche italiane più gettonate ed è famosa in tutto il mondo per la bellissima Arena e per l’associazione con la storia d’amore tra Romeo e Giulietta di Shakespeariana memoria.

Una passeggiata per la città vecchia consente di ammirare le principali attrazioni che Verona offre:

  • La centralissima Piazza Bra che abbraccia l’Arena, l’edificio della Gran Guardia, il neoclassico Municipio, con l’emiciclo aggiunto successivamente nell’ultimo dopoguerra, ed il Palazzo della Gran Guardia, il grande edificio che delimita il lato meridionale della piazza.
  • Piazza delle Erbe (o Mercato), che corrisponde all’antico foro della città romana. In questa piazza c’è la trecentesca Casa Mazzanti, una delle superstiti case affrescate di Verona. Oggi il solo resto di romanità nella piazza è la statua femminile, che si trova al centro di una fontana costruita successivamente al posto di un catino marmoreo di un edificio termale. La fontana si trova al centro della piazza e la statua viene chiamata popolarmente “Madonna Verona”. Vicino Piazza delle Erbe, delimitata dalla Domus Nova, una costruzione barocca risalente alla seconda metà dei Seicento, c’è Piazza dei Signori (o “Piazza Dante), chiamata così da quando, nel 1865, vi si trova il monumento al Poeta. L’opera architettonica più prestigiosa in questa zona è la Loggia del Consiglio, di stampo rinascimentale.
  • L’Anfiteatro di Verona risale al 30 d.C. L’Arena fu, durante i secoli, sede degli spettacoli più apprezzati del momento, come la lotta tra gladiatori e la caccia di animali feroci. Nel Medioevo fu sede delle esecuzioni capitali e, nei secoli successivi, gli spettacoli in scena furono la caccia ai tori e le commedie. A partire dal 1856 è sede di spettacoli di opera lirica.
  • La casa di Giulietta Capuleti, in Via Cappello, è meta di numerosi turisti che arrivano da ogni parte del mondo. La vicenda di Giulietta Capuleti e Romeo Montecchi è stata resa celebre dal genio di Shakespeare, anche se in realtà la storia dell’infelice amore tra i due ragazzi venne pubblicata a Venezia nel 1531 dal vicentino Luigi Da Porto. Qui è possibile vedere il balcone dove Giulietta trasse Romeo agli “amorosi sensi”. Nel cortile è presente una statua bronzea di Giulietta. Essa viene presa d’assalto dai turisti per una foto ricordo mentre è prassi toccare, come rito scaramantico, la sporgenza del petto della sventurata.
  • Il Duomo è di struttura romanica con modifiche successive di influenza gotica. Il campanile, su base romanica, è stato terminato solo nel secolo scorso.
  • La Basilica di San Zeno con la Torre dell’Abazia sorge in zona periferica rispetto alla città antica. La facciata propone una esemplificazione della scultura romanica padana con sculture in rilievo. L’interno a tre navate è dominato dalla spazialità della navata centrale. A sinistra della facciata si erge la Torre dell’Abazia, che, al suo interno, ospita l’affresco della Ruota della Fortuna. Questa Torre è ciò che oggi rimane del grande monastero benedettino demolito nel 1810.

Cosa aspetti a scegliere uno dei numerosi voli Napoli Verona, per scoprirla o riscoprirla?

No Comments


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

DESTINAZIONI AEROPORTO DI NAPOLI

  • Scopri le altre destinazioni :

    Sei sulla pagina Voli Napoli Verona.


    Scopri tutte le altre destinazioni prendendo un volo dall'Aeroporto di Napoli.

Seguici su Facebook!